Ricette semplici, salutari e gratificanti

Ricette semplici, salutari e gratificanti

Nelle ultime settimane, ho condiviso un sacco di ricette  facili, salutari e gratificanti nelle Instastories. Ho notato gli apprezzamenti 😉, quindi volevo condividerne alcune in questo articolo sul blog. Siamo in un momento folle… in casa e ormai ho perso il conto dei giorni… ma cucinare resta una delle mie attività preferite, mi rilassa tantissimo e mi distrae. Queste ricette sono super semplici e ho già detto che sono piatti deliziosi ?!

Torta Verde (a modo mio)

Questo primo è facile da preparare, è una ricetta piemontese che a casa cuciniamo spesso… ha un sapore straordinario!

Ingredienti per una teglia, le porzioni possono essere 6. Tenete conto che il giorno dopo diventa ancora più buona e non bisogna nemmeno riscaldarla.

INGREDIENTI

  • 1 kg di spinaci
  • 350 g di riso Carnaroli
  • 150 g di Parmigiano Reggiano
  • 2 cucchiai di Olio extravergine d’oliva 
  • Maggiorana
  • 3 uova
  • 3 sottilette
  • 15 g di burro
  • Pangrattato
  • 1 cipolla

PREPARAZIONE

Fai bollire il riso e gli spinaci separatamente in acqua salata.

In una padella fai soffriggere una cipolla con un po’ d’olio.

Successivamente riponi il tutto in una ciotola ampia insieme alle uova, il Parmigiano, l’olio, il sale, 15 g di burro e maggiorana e alla cipolla. Mescola bene, dopodiché cospargi una teglia di pangrattato (in modo che cuocendo la torta non si attacchi sul fondo). Riponi l’impasto e livellalo.

Ricopri la parte alta con dell’altro pangrattato e Parmigiano.

Inforna a 180 gradi per circa 45 minuti (deve formarsi una crosticina dorata).

Fai raffreddare per circa una mezz’ora e servi in tavola!

Questa ricetta è super semplice e assolutamente deliziosa, l’ avevo trovata tempo fa su un libro di cucina. Servono pochissimi ingredienti per realizzarla. 

Tarte Tatin di cipolle rosse

INGREDIENTI

  • 1 kg di cipolle rosse
  • 15 g di burro
  • 2 cucchiai di olio d’oliva
  • 1 cucchiaino di zucchero di canna (io lo metto molto scarso)
  • 100 ml di aceto balsamico
  • 300 g di pasta sfoglia preparata in casa oppure già pronta

PREPARAZIONE

Pela le cipolle e tagliale a rondelle sottili, per l’estetica cerca di non rompere troppo i cerchi concentrici. Fai cuocere la cipolla per 15 minuti in padella larga (circa 28 cm) con un bicchiere abbondante di acqua. Successivamente aggiungi il burro e l’olio. Scalda leggermente su fiamma media per 5/7 minuti, poi cospargi  con lo zucchero.
Cuoci così 3 minuti, poi bagna con l’aceto balsamico e cuoci ancora per 15 minuti, a fiamma media, scuotendo la padella di tanto in tanto.
Le cipolle devono caramellare un po’.

Togli la padella dal fuoco e accendete il forno a 180° C.
Stendi la pasta sfoglia sino ad uno spessore di circa 3 mm. Ritaglia un cerchio un po’ più grande del diametro della padella e usalo per coprire le cipolle, come un coperchio.
Rimboccalo un po’ ai lati e bucherella la superficie usando uno stuzzicadenti.
Metti la padella nel forno e cuoci per 15-20 minuti, sino a che la pasta sarà dorata e un po’ gonfia. Se noti che si gonfia troppo, significa che non hai fatto abbastanza fori sulla superficie: apri lo sportello e fatene qualcuno in più in velocità.

Togli la torta dal forno e lasciala raffreddare nella padella, 30 minuti è l’ideale. Successivamente se vuoi puoi girala su un piatto da portata (tipo frittata).

In questo periodo ci sono tantissimi compleanni, il mio è stato il 17 aprile… sì venerdì 17 di un anno bisestile… in piena pandemia 😩

Il minimo che potessi fare nei confronti di me stessa era proprio preparare una torta che mi piace davvero tanto 😂

Torta di frutta con crema di limone

INGREDIENTI

Per la pasta frolla (se decidi di farla in casa)
220 g di farina
70 g di zucchero
1 uovo, biologico (o comunque piccolo)
125 g di burro
scorza grattugiata di 1 limone, biologico

Per la crema al limone
300 ml di latte intero
100 g di zucchero
1 cucchiaio di succo di limone
2 – 3 strisce di scorza di limone, biologico
2 tuorli
30 g di farina
½ cucchiaino di estratto naturale di vaniglia

Per decorare
1 manciata di lamponi
1 piccolo cestino di fragole
1 manciata di mirtilli

Si può aggiungere frutta a proprio gradimento, secondo me l’ideale sono i kiwi ma non avendoli trovati ho aggiunto una banana.

PREPARAZIONE

Accendi il forno.
Io ho impostato il programma con calore superiore e inferiore ventilato a 185°C per 13 minuti poi ho abbassato a 175°C per altri 12 minuti. Rivesti la base della crostata con un cerchio di carta forno, copri con dei pesi da cottura e poi inforna al centro. Cuoci così per 13 minuti, poi elimina i pesi e la carta, abbassa la temperatura a 175°C  e continua la cottura per altri 12 minuti.

Mentre la pasta frolla cuoce, prepara la crema.
In una ciotola ampia, mescola con una forchetta i tuorli e lo zucchero, poi aggiungi il succo di limone e l’estratto di vaniglia e infine incorpora la farina. Mescola ancora sino ad ottenere un composto liscio. Nel frattempo scalda in pentola il latte con la scorza di limone, sino a raggiungere quasi il punto di ebollizione, ma senza farlo bollire. Versa nella ciotola con il composto di uova e zucchero, eliminando le strisce di scorza e rompendo con una frusta la crema, poi trasferisci di nuovo tutto nella pentola e cuoci a fiamma media mescolando continuamente con la frusta, per circa 4 – 6 minuti, o comunque sino a che la crema avrà raggiunto la consistenza desiderata.

Estrai la torta dal forno a cottura ultimata. La frolla deve risultare appena dorata, piuttosto chiara.
Lasciala raffreddare su un griglia per 10 minuti prima di toglierla dallo stampo. Sistemala su un’alzata e riempila con la crema pasticcera. Livellala con una spatola, poi coprila con la frutta. Cospargi con lo zucchero a velo e decora con la scorza di limone.

PER ACQUISTARE IL POST- SHOP THE POST

Vestito lungo a pois (simile)

Vestito a pois (simile)

Vestito a pois (simile)

Altro simile

Adoro anche questo!

Questo articolo ha 4 commenti.

  1. Che belle foto! E che dire delle ricette? Sembrano semplici. Spero che un’imbranata in cucina come me, ci riesca. Brava e grazie.
    Buon lavoro, bellissima ragazza!

    1. Grazie di cuore Rita!

  2. Che delizia il tuo vestito.
    Bello e a te sta benissimo.
    Me lo compro anch’io…

    1. Grazie! 😍

Lascia un commento